Zoho Mail: c’è vita oltre GMail!

Zoho Mail: c’è vita oltre GMail!

GMail è ormai la prima scelta di chiunque abbia bisogno di un indirizzo di posta elettronica, grazie alla sua facilità d’uso e alla diffusione dei servizi di Google. Le alternative sono spesso più complesse, oppure hanno molte meno funzioni utili.

Oggi voglio presentarti un servizio di posta che io stesso ho scelto sia per uso personale che professionale, e che considero al pari, se non per alcuni aspetti anche migliore di GMail, senza gli occhi indiscreti del colosso americano: parliamo di Zoho, una suite di applicativi per ufficio tra i quali spicca anche Zoho Mail.

Zoho MailIl servizio è disponibile sia in versione Business, a pagamento e con funzioni avanzate utili a chi ha un’impresa o diversi indirizzi email, sia in quella Personal, gratuita e usabile da tutti.

L’interfaccia, come puoi vedere dall’immagine qui sopra, è funzionale e, a mio parere, esteticamente più accattivante di quella di GMail, ma dipende dai gusti. Anche in questo caso sono presenti servizi correlati, come un calendario, i contatti, note, analoghe applicazioni per scrivere documenti, fogli di calcolo etc… Tutto ciò è accessibile dalla barra scura sulla sinistra.

Tutto il resto funziona come un normale programma di posta. Ecco alcune opzioni utili:

  • etichette (tag): come in GMail, anche Zoho ha la possibilità di dividere le email sia in cartelle, spostando fisicamente i messaggi, sia in etichette. Ogni email può averne diverse, così da categorizzarle in modo flessibile.

  • invio pianificato: Zoho dispone nativamente di una funzione che consente di programmare l’invio delle email, utile soprattutto in ambito lavorativo. Vuoi rispondere a un collega, senza disturbarlo nelle tue elucubrazioni serali o nel weekend? Pianifica l’invio nel momento più opportuno e al resto penserà Zoho.

  • promemoria: ti è arrivato un messaggio importante, ma non hai tempo di leggerlo o di rispondere? In Zoho è possibile impostare un promemoria, così che il sistema di avvisi a un orario programmato. Molto comodo, soprattutto per i distr…ehm, creativi come me!  😀 I promemoria possono anche essere inviati agli altri partecipanti della discussione, così da avvisare tutti quando serve.

  • alias di posta e identità: tra le decine di impostazioni diverse, anche Zoho aiuta chi ha più indirizzi email diversi. Oltre alle funzioni di gestione avanzata disponibili per gli utenti aziendali, nella versione gratuita Zoho consente di inviare la posta con indirizzi diversi, così che il destinatario non veda “pippo@zoho.com”, ma magari il tuo vecchio “pippo@gmail.com”, o “pippo@icloud.com”. Naturalmente, per evitare lo spam, per inserire un nuovo indirizzo devi esserne il proprietario.

  • app: oltre che per smartphone e tablet, Zoho offre anche un’app per Windows, Mac e Linux, identica alla versione accessibile tramite il tuo normale browser, ma molto più comoda da tenere sempre aperta e integrata con le notifiche del tuo computer.

Moltissime altre sono le funzioni delle quali potrei parlarti, ma queste sono a mio parere le più interessanti per un normale utente. Oltre al fatto, lo ribadisco, di non essere in un ecosistema come quello di Google che sopravvive grazie allo sfruttamento dei tuoi dati personali.


Vuoi un aiuto per provare Zoho Mail, o hai un problema da risolvere?

PRENOTA UN INCONTRO GRATUITO

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il Portiere Digitale è un'idea di ReAgire a.p.s. e Daniele Savi - http://sonodaniele.it - Partita IVA: 10211100960

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: