Sapevi che puoi ibernare il tuo PC? (non serve per i viaggi spaziali)

Sapevi che puoi ibernare il tuo PC? (non serve per i viaggi spaziali)

Nei film e libri di fantascienza si parla spesso di ibernazione, una tecnica che consentirebbe al corpo umano di essere posto in uno stato di animazione sospesa in modo da poter essere conservato per lunghi periodi di tempo, o affrontare viaggi spaziali verso stelle lontane.
Se per gli umani tutto ciò non è ancora possibile, il tuo PC invece può essere ibernato!
In informatica, l’ibernazione consiste nello spegnere il computer in modo tale che il suo stato (dati in memoria, applicazioni aperte, etc…) sia salvato sul disco, così che al successivo riavvio possa essere ripristinato.

Nella pratica, significa per esempio che se iberniamo il PC mentre stiamo visitando un sito, o lavorando su un documento di Word, una volta accesa di nuovo la macchina, ritroveremo tutto aperto come l’avevamo lasciato.
Questa funzione differisce dallo stand-by, o sospensione, perché quando è ibernato il computer è effettivamente spento. Nel caso di un portatile non consuma batteria (se non il minimo per mantenere l’orologio interno in funzione), e nel caso di un computer fisso può essere staccato dalla corrente senza problemi.
È molto utile, quindi, nel caso si debba lasciare spento il computer per molte ore oppure se lo si debba trasportare, ma senza doverlo riavviare completamente quando ne abbiamo bisogno. Se il tuo computer è dotato di disco SSD, in pochi secondi lo avrai di nuovo a disposizione!

Vediamo come utilizzare questa funzione.

Windows

Nelle moderne versioni di Windows l’ibernazione è normalmente impostata per attivarsi in automatico quando un computer portatile è in sospensione per alcune ore e non è collegato a una fonte di alimentazione. Per rendere disponibile l’attivazione manuale, o sui computer fissi, è necessario seguire una procedura semplice, ma con alcuni passaggi. Innanzitutto, apri le Impostazioni (cliccando l’icona dell’ingranaggio a sinistra in basso del Menu Avvio), e vai nella sezione Sistema -> Alimentazione e sospensione.

Scorrendo in basso troverai la voce Impostazioni correlate. Clicca su Impostazioni di risparmio energia aggiuntive.

Nella finestra che apparirà, clicca invece su Specifica comportamento pulsanti di alimentazione, nella barra a sinistra.

A questo punto seleziona Modifica le impostazioni attualmente non disponibili.

Fatto questo, potrai finalmente selezionare la spunta vicino alla voce Ibernazione. Quindi clicca su Salva cambiamenti. In questa finestra è presente anche un’altra utile funzione, quella di selezione di cosa succede quando si preme il pulsante di accensione oppure si chiude lo schermo di un portatile.

L’ibernazione è ora attiva! Per usarla, basterà cliccare sulla consueta icona di spegnimento nel Menu Avvio dove insieme alle altre troverai anche la voce Ibernazione.

Macintosh

Su Mac, come spesso accade, l’ibernazione è gestita in totale autonomia dal sistema. Nei moderni computer di Apple esiste una funzione chiamata Smart Sleep, che in pratica salva lo stato del computer sia nella memoria principale (RAM) che sul disco fisso. In caso di problemi, o di livello basso della batteria, il Mac viene spento e verrà ripristinato al successivo avvio in modo del tutto automatico.
Non esiste, però, la possibilità di attivare l’ibernazione manualmente, come su Windows, almeno in maniera semplice. Esiste una procedura che richiede l’accesso a comandi da terminale, che ovviamente non consiglio a meno di essere esperti, anche perché dai miei test non funziona sempre, specie sulle ultime versioni di MacOS. Lascio comunque il link per chi volesse approfondire (in Inglese).

 ➡ Do MacBooks have a true “Hibernate” option? (AskDifferent on StackExchange)

Vuoi migliorare il tuo rapporto con la tecnologia, o hai un problema da risolvere?

PRENOTA UN INCONTRO GRATUITO

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il Portiere Digitale è un'idea di ReAgire a.p.s. e Daniele Savi - http://sonodaniele.it - Partita IVA: 10211100960

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: