Parole Digitali: cos’è il Tethering?

Parole Digitali: cos’è il Tethering?

La nostra vita è sempre più connessa, volenti o nolenti, e anche se ormai quasi tutti hanno sempre in tasca uno smartphone, può capitare di avere il bisogno di collegare anche dispositivi tradizionali, come un portatile o un tablet, in assenza di una connessione wifi. In questo caso ci viene in aiuto una funzione ormai da anni diffusa sui moderni telefoni, chiamata tethering.

Cos’è il tethering? Il termine in inglese significa legare, letteralmente con un cavo. Nel nostro caso, indica la possibilità di collegare smartphone e PC in modo tale da condividere la connessione a Internet presente sul telefono e navigare tramite il computer.

Diverse sono le tipologie di tethering possibili.

  1. Via cavo USB, la più classica e semplice, effettuata collegando i due dispositivi come quando si vuole ricaricare il telefono. In questo caso basta attivare l’opzione sullo smartphone e collegare il cavo usb. Il computer farà tutto da solo.
  2. Via bluetooth, associando il telefono al computer tra i dispositivi bluetooth
  3. Via wifi, anche detta hotspot, che consente di trasformare il telefono in un vero e proprio punto di accesso wifi. Una volta configurato, con un nome e una password, il computer vedrà lo smartphone come una normale rete wifi e potrai collegarti seguendo la stessa procedura che usi quando ti colleghi alla rete di casa o in ufficio.

Attenzione!

A volte il tethering non è permesso dai gestori telefonici, oppure può comportare un costo aggiuntivo da pagare a parte rispetto all’abbonamento. Chiedi informazioni al servizio clienti del tuo gestore per essere sicuro di non avere brutte sorprese.

Come attivare il tethering?

Le procedure variano molto a seconda del modello e della versione del sistema operativo.

Sulle più recenti versioni di Android, la funzione si trova nelle Impostazioni, generalmente nella sezione Wireless e Reti oppure Rete e Internet.

Da questo menu, è possibile selezionare l’opzione Tethering / hotspot portatile e ottenere una lista di opzioni tra le quali l’attivazione della modalità usb, oppure la configurazione dell’hotspot wifi.

Per istruzioni più dettagliate, consulta questa guida sul sito di Google.

Su iPhone, invece, la funzione si chiama Hotspot Personale e si trova anch’essa nelle impostazioni.

Per istruzioni più dettagliate, consiglio di leggere questa guida sul sito Apple.


Vuoi una mano per impostare il tethering sul tuo dispositivo?

PRENOTA UN INCONTRO GRATUITO

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il Portiere Digitale è un'idea di ReAgire a.p.s. e Daniele Savi - http://sonodaniele.it - Partita IVA: 10211100960

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: